• WP
  • News
  • La concessionaria di Webperformance Srl diventa Adasta Media Srl

La concessionaria di Webperformance Srl diventa Adasta Media Srl


Con il 1° Gennaio 2018 diventa esecutiva la cessione del ramo d’azienda di Webperformance. La concessionaria pubblicitaria digitale si trasforma in Adasta Media. 

 

 

 

Adasta Media S.r.l., entità del mercato digitale costituitasi ex novo, acquisisce la business unit. Darà continuità alla gestione precedente con lo stesso team di persone e gli stessi asset societari, perfezionati nel corso di questi anni.

 

Si tratta dell’ultima evoluzione di un processo di sviluppo avviato quasi 20 anni fa. La comparsa di “Comprabanner” sul mercato digitale, fondata dai due soci Simone Chizzali e Alessandro Scartezzini, ha fatto storia nella prima internet italiana. Questa prima realtà ha vissuto le diverse epoche della comunicazione digitale attraverso i formati display e video. Successivamente è passata per il mondo Banzai ed è ritornata indipendente attraverso lo spin-off che ha dato vita a Webperformance.

 

Ora, la concessionaria digitale di Webperformance acquisisce la propria autonomia operativa. La costituzione della nuova società, che si presenta al mercato con il nome di Adasta Media, porta con sé il bagaglio di esperienza maturato dal 2001 in poi.

 

Così Simone Chizzali, CEO di Adasta Media Srl, commenta la manovra che rende l’unità finalmente autonoma:

“Il 2017 è stato un anno di lavoro intenso. Abbiamo ottenuto l’incremento del volume di contenuto video in-stream e nuovi formati nativi mobile orientati ad una sempre migliore interazione con l’utenza. Inoltre abbiamo adottato una soluzione proprietaria di header bidding e lavorato con una crescente attenzione al mercato spagnolo in virtù della sinergia con il Gruppo T2O media.

Ora, grazie a tutti i processi avviati per ottenere questi risultati, la concessionaria è finalmente pronta per avere una propria identità e autonomia sul mercato.”

 

Gli strumenti messi a disposizione degli editori per seguire quotidianamente il rendimento dei loro spazi in concessione resteranno i medesimi. Saranno invece introdotte innovazioni a livello tecnologico in un contesto di completa indipendenza e libertà di manovra. Consentiranno di rendere gli spazi pubblicitari sempre più rispondenti alle mutate esigenze di agenzie ed inserzionisti.

 

Sono proprio queste competenze tecnologiche che costituiranno uno degli asset nella prosecuzione del rapporto tra Webperformace ed Adasta Media. Alessandro Scartezzini, CEO di Webperformance, considera questo passaggio “un risultato ambito che ripaga ampiamente le energie impiegate per far crescere il network di editori e dargli valore.” Non una perdita quindi, ma “una nuova modalità di lavorare assieme tra due società, ormai indipendenti, che continueranno a collaborare nel perseguire i loro obiettivi di business.”