Blog

IL TAG SHOPPING SBARCA SULLE INSTAGRAM STORIES


UN NUOVO PRODOTTO INSTAGRAM CON INFINITE POSSIBILITÀ

La piattaforma nata per la condivisione di foto e scatti personali è diventata una vera e propria vetrina per vendere.

L’introduzione del tag shopping su Instagram, accessibile solo dai profili business che rispondono a determinate caratteristiche, preannunciava già l’arrivo di nuove funzionalità che mixano una particolare attenzione alla user experience a un tentativo di rendere la piattaforma più appetibile per i brand. Questo tipo di tag permette infatti al brand di esporre i propri prodotti e di portare l’utente sul proprio e-commerce. La compagnia, che ad oggi vanta circa 300 milioni di utenti, ha iniziato a testare la nuova funzione nel 2016 solo per una ristretta cerchia di partner. Da poco disponibile anche in Italia ha catturato l’attenzione di tutti i seller.

Nuove funzionalità e interfaccia rinnovata per Google Maps


Lo scorso 8 maggio al “Google I/O”, la convention dedicata agli sviluppatori del colosso di Mountain View che si tiene ogni anno, era stato annunciato l’arrivo di una serie di novità per Google Maps. Anche se ad oggi le nuove funzionalità sono ancora in fase di test, sempre più dispositivi Android hanno già la possibilità di accedervi.

I fattori diretti e indiretti di posizionamento dei prodotti su Amazon


Ottenere un buon posizionamento dei propri prodotti su Amazon è di fondamentale importanza per avere maggiori opportunità di guadagno.

Riuscire a posizionarsi per parole chiave pertinenti nei primi risultati della ricerca su Amazon significa poter raggiungere un bacino molto ampio di clienti potenzialmente interessati a portare a termine l’acquisto. I fattori che concorrono all’aumento del ranking su Amazon sono diversi e si possono suddividere in diretti e indiretti.

5 SEMPLICI CONSIGLI PER POTENZIARE GOOGLE ANALYTICS


L’ANALISI DEI DATI È ALLA BASE DELLA RIUSCITA DI QUALSIASI PROGETTO, SCOPRI COME MISURARLI AL MEGLIO.

Google Analytics è nato per dare l’opportunità ai webmaster di ottimizzare le performance dei loro siti e capire come aumentare traffico e conversioni. Le principali metriche, utenti, sessioni, bounce rate, conversioni… sono sicuramente note a tutti. Ci sono però alcuni semplici accorgimenti che possono aiutarci a monitorare nel migliore dei modi l’andamento di un progetto SEO.