Come ottimizzare gli articoli per Google News. I consigli di Danny Sullivan

21/01/2019

Pochi giorni fa Danny Sullivan ha pubblicato su Google Webmaster Central Blog una raccolta di suggerimenti indirizzata agli editori con lo scopo di migliorare il ranking dei loro articoli su Google News. Le best practices riguardano diversi aspetti delle pubblicazioni, dai consigli sulla stesura e sull’impostazione dei contenuti alla corretta trasmissione delle intenzioni comunicative fino alle caratteristiche tecniche e strutturali che bisogna ottimizzare.

TITOLI
I titoli sono il primo fattore preso in considerazione da Sullivan, che mette in guardia gli editori suggerendo di indicare il titolo in maniera accurata nel codice della pagina e di inserirlo correttamente all’interno del title tag e dell’h1. Consiglia inoltre di non superare la lunghezza di 10 caratteri e di non usarlo come hyperlink. Seguendo queste linee guide si darà al crawler la possibilità di estrarre le corrette informazioni al suo passaggio all’interno del sito.

DATA E ORARIO
Altri importanti elementi da segnalare in maniera precisa e chiara sono la data e l’ora di pubblicazione dell’articolo, che devono essere non solo gli unici presenti in pagina, ma anche preferibilmente posizionati tra il titolo e il corpo dell’articolo. Viene inoltre proposto di aggiungere i dati strutturati “datePublished” e “dateModified” e di non modificare la data senza aver effettivamente prima aggiornato il corpo del testo.

CONTENUTI
I publisher devono assicurarsi di non pubblicare materiale duplicato e per farlo si consiglia di bloccare i contenuti “scraped”, rielaborati o ripubblicati da altri siti.

TRASPARENZA
Fornire i nomi e le informazioni sugli autori degli articoli ed essere trasparenti con i propri lettori è un altro importante fattore per avere successo su Google News secondo Sullivan.

Seguire i suoi suggerimenti può rappresentare un importante punto di partenza per tutti quegli editori che non hanno ancora trovato spazio nelle SERP di Google News. Tutte le raccomandazioni e i consigli pubblicati su Google Webmaster Central Blog possono essere un reale supporto per i publisher che hanno l’obiettivo di ottimizzare il ranking dei propri articoli sul motore di ricerca. Inoltre non è possibile escludere che il reminder di Sullivan non rappresenti un “avvertimento” da parte di Google prima di provvedere a rilasciare un nuovo aggiornamento dell’algoritmo.

Tags