• WP
  • Blog
  • Nuove funzionalità Amazon per le dynamics bidding e Sponsored Products Ads

Nuove funzionalità Amazon per le dynamics bidding e Sponsored Products Ads


La piattaforma di Amazon Advertising si è arricchita di nuove funzionalità per la gestione delle inserzioni, grazie all’introduzione di automatismi intuitivi e aumentando le opzioni regolazione delle offerte.

Possibilità di offerta fissa o dinamica  

La prima grande novità riguarda la possibilità di impostare manualmente le proprie offerte selezionando l’opzione “fixed bids”, Amazon offre inoltre agli inserzionisti l’opportunità di implementare due diverse strategie di dynamic bidding.                                                                                                                       

Questi automatismi sfruttano l’apprendimento automatico di Amazon per determinare le probabilità di conversione del prodotto e adeguare l’offerta in tempo reale. Ci sono però alcuni svantaggi: Amazon può applicare dei bid adjustment fino al 100% sia in positivo che in negativo. Amazon offre però anche la possibilità agli inserzionisti di consentire alla piattaforma di regolare l’offerta solo verso il basso (“down only”) in modo da diminuire lo speso se il tasso di conversione è distante da quello atteso. Placement bid e report Oltre alle modifiche manuali e automatiche Amazon ha introdotto un’altra opzione, che consente a tutti gli inserzionisti di impostare le regole del bid per il Placement degli Sponsored Products. Ora il bid adjustment può essere impostato con una forbice che varia dallo 0% fino al 900%. Amazon ha inoltre inserito una nuova tab che mostra il Placement degli Sponsored Products e le relative metriche di rendimento suddivise per posizionamento: “top of the search”, “product page” e “rest of search”.

L’aggiornamento non è solo nei contenuti ma anche nella forma. La piattaforma è infatti ora molto più simile a quella di Google Ads e questo offre vantaggi a livello di usabilità agli inserzionisti già abituati a gestire campagne sulla search. La piattaforma Amazon si sta quindi evolvendo e sta diventando maggiormente performante. Questa è sicuramente una dimostrazione che il colosso di Jeff Bezos stia puntando in maniera sempre maggiore sull’advertising all’interno del marketplace.

 

Tags: