Drive to Store. È facile ed è ora di attivarlo!

11/02/2020

Nonostante le campagne con obiettivo Drive to Store non siano una novità nel panorama digitale, sono ancora pochi i brand che sfruttano questa opportunità e ancora meno quelli che lo fanno tracciandone l’impatto dal first al last touch point.

Purtroppo capita spesso che il Digital ed il Retail Manager non facciano sinergia tra loro, lavorando con obiettivi solo online il primo, e perseguendo risultati solo in store il secondo.

Desidero partire allora da una premessa fondamentale: Non esistono online o offline shoppers, ma ogni consumatore utilizza entrambi i canali a seconda della convenienza e dell’opportunità del momento.

Questo significa che l’utente si informa dappertutto, come sappiamo è sottoposto a continui stimoli provenienti da tantissimi canali on/off e soprattutto converte quando gli viene proposta una reason why davvero di valore. Lo fa sia sul web sia in negozio, e questo lo rende significativamente più profittevole rispetto a chi acquista attraverso un unico canale.

Come puoi attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti?

Sono tanti gli argomenti che puoi utilizzare per attirare utenti presso il tuo punto vendita. Come occasione speciale ad esempio puoi organizzare un evento locale:

  • Inaugurazione di un nuovo store
  • Riapertura dopo un restyling
  • Special guest in negozio
  • Evento speciale / su invito

Puoi sfruttare le ricorrenze, proponendo prodotti a tema e prezzi speciali per l’occasione:

  • Natale
  • San Valentino
  • Black Friday
  • Saldi
  • Back to school

Infine puoi attirare nuovi clienti proponendo un forte incentivo che può consistere in:

  • coinvolgimento tramite esperienza (ad esempio essere product tester)
  • coupon omaggio o sconto per acquisti anche multipli
  • offrire un servizio tipo il click and collect

Quali sono gli strumenti digitali che devi attivare in una strategia Drive to Store?

Tutte queste occasioni che ho menzionato possono essere comunicate anche online, sfruttando diversi canali e intercettando il target giusto.

– GOOGLE ADWORDS

Il tuo brand non può non essere presente proprio su Google dal momento che è proprio qui che l’utente sta cercando attivamente il tuo prodotto o servizio! Oltre alla classica personalizzazione degli annunci, possono essere realizzate campagne geolocalizzate con estensioni di località.

Inoltre le Local Inventory Ads consentono di mostrare agli utenti la disponibilità dei prodotti nei negozi fisici vicini.

Lo Store Tracking di Google Adwords infine, grazie all’utilizzo del GPS e della fidelity card, traccia gli utenti che si recano in negozio dopo aver cliccato sull’annuncio.

Local Inventory Ads

– SOCIAL ADV

Facebook ci da la possibilità di impostare numerose campagne che evidenziano i negozi, i prodotti e le offerte.

Le Campagne di Copertura lavorano sulla localizzazione automatica del messaggio che si compone di testo, mappa ed info del PV in base alla posizione dell’utente rispetto allo stesso.

Le Campagne Offerta partono anch’esse dalla mappatura dei negozi fisici e permettono la creazione di un modello di offerta con codice promo da presentare in negozio.

Infine i Dynamics Ads per i negozi funzionano attraverso un feed di prodotti che li rende visibili agli utenti associandoli alla disponibilità di ciascun negozio fisico precedentemente mappato.

Campagne Copertura – Offerta – Dynamics Ads

– MOBILE PROXIMITY

Questa pianificazione display intercetta gli utenti che navigano da mobile dentro un determinato raggio dall’indirizzo da te stabilito.

– LOCAL SEO

Ottimizza il tuo profilo Google My Business con una descrizione esaustiva, foto in alta definizione, numero di telefono, indirizzo ed orari aggiornati. Da qui è possibile controllare anche le recensioni degli utenti, capire di più dei loro profili e mettere a disposizione la possibilità di prenotare.

Funzioni di Google My Business

– ALTRI STRUMENTI

I Volantini Digitali sono uno strumento efficace per comunicare con il target sia in prossimità del negozio sia quando si trova all’interno. Gli utenti che utilizzano app di questo tipo possono essere intercettati con notifiche push che comunicano le offerte.

Waze è un’app nata per la mobilità degli utenti, comoda soprattutto per la segnalazione del traffico. Nelle vicinanze del tuo PV i conducenti possono vedere il tuo annuncio e fare clic per ulteriori informazioni.

Analizza e traccia. Tutto!

L’attivazione di tutti questi canali non può prescindere da una costante analisi dei dati e da un monitoraggio sempre attivo delle conversioni. Che sia attraverso una particolare tecnologia adottata in store, il riconoscimento degli utenti tramite GPS, la registrazione in cassa del coupon, il servizio “brand lift” di Google o Facebook… traccia sempre quante visite in store sono state generate dalla campagna che hai attivato e possibilmente quanti hanno convertito!

Se vuoi approfondire l’argomento scarica online il nostro ebook gratuito!

AUTORE: Clara Giacomelli – Marketing Manager