BING Webmaster Tools consente ora di verificare una proprietà attraverso Google Search Console

04/09/2019

Funzionalità attualmente in beta-testing permette di importare tutte le proprietà da Google

Bing ha introdotto una nuova funzionalità attraverso la quale è possibile importare tutti i siti già verificati su Google Search Console all’interno degli Strumenti per Webmaster Bing. Dopo essersi collegati alla piattaforma sarà quindi possibile saltare la verifica del dominio semplicemente cliccando sul tasto importa e loggandosi al proprio account Google.

Perché dovrebbe interessarti

Nonostante Bing abbia una quota di mercato molto bassa in Italia (e in Europa) è comunque il secondo motore di ricerca mondiale. Per tutti i siti internazionali, che hanno quindi interesse a vendere i propri prodotti e servizi fuori dal vecchio continente, l’opportunità di avere un ulteriore panello di controllo senza ulteriori costi o tempi di sviluppo non è certamente da sottovalutare.

Oltre a questo, spesso Bing e Google tendono a rilasciare aggiornamenti simili sui propri algoritmi di posizionamento e essere informati prima dei propri competitor può costituire senza dubbio un importantissimo vantaggio.

Altre risorse dal nostro blog su Google Search Console che potrebbero interessarti:

Che cos’è Google Search Console

Come utilizzare lo strumento “Controllo URL” di Google Search Console

I dati di Google Search Console visibili direttamente dalla SERP

AUTORE: Carlo Vieri Carradori – Head of SEO & Innovation Manager

Tags