Annunci ed estensione di chiamata

07/07/2020

Google permette ai vari business di essere raggiunti non solo attraverso la classica navigazione all’interno del sito ma, per chi volesse, anche attraverso la chiamata vocale. Usato come canale alternativo per il brand, può aiutare ad aumentare il coinvolgimento dell’utente e la sua propensione ad interagire.

Vi sono due diverse modalità di offrire questa possibilità all’utente: l’annuncio di chiamata e l’estensione di chiamata.

Annunci di chiamata

Sono una tipologia di annunci Google che è disponibile solo per dispositivi in grado di effettuare chiamate telefoniche. Attraverso l’annuncio, l’utente ha la possibilità di avviare direttamente una chiamata dal proprio dispositivo.

Il tuo annuncio, partecipando e vincendo ad un’asta, avrà la possibilità di comparire nella ricerca dell’utente. L’utente, cliccando sull’annuncio di chiamata, verrà reindirizzato alla tastiera del proprio cellulare con già il numero telefonico dell’annuncio e la possibilità di avviare la chiamata.

All’annuncio di chiamata è possibile allegare le diverse estensioni che sono disponibili per le altre tipologie di annuncio, tra cui le estensioni di località, snippet strutturato ed estensioni callout.

Le informazioni necessarie e indicate per l’ottimizzazione:

  • Due titoli
  • Nome dell’attività commerciale
  • Il numero di telefono
  • Due descrizioni
  • URL di verifica

Novità: Negli annunci di chiamata è ora possibile inserire una URL di destinazione per l’utente. Si tratta di un’ulteriore possibilità di offrire altre informazioni all’utente e un’esperienza non solo attraverso la chiamata vocale.

Estensioni di chiamata

L’estensione di chiamata, al contrario dell’annuncio di chiamata, permette di aggiungere il proprio numero a un classico annuncio di ricerca. La differenza tra le due tipologie è che il secondo non verrà visualizzato sempre insieme all’annuncio ma solamente in alcune occasioni, in modo da incrementare la percentuale di clic da parte dell’utente.

Come per tutte le altre estensioni, è l’algoritmo che decide, attraverso dati storici ed altri fattori, quando fare comparire l’estensione di chiamata, lasciando però possibilità di aggiustamenti dell’offerta per mostrare più spesso gli annunci di interazione con le chiamate.

Quale utilizzare?

Come tutti gli strumenti non vi è uno migliore dell’altro, ma il più indicato per ogni tipologia di business e approccio che il cliente ha con il servizio o brand. La conoscenza dei propri utenti e il modo di interagire con il servizio sarà la chiave per capire quale sia la tipologia più annuncio da usare, così da poter offrire all’utente l’opzione più soddisfacente per la sua esperienza.

AUTORE: Andrea Orfano – Paid Media Specialist

Tags