• WP
  • Blog
  • Amazon vuole acquisire la catena di sale cinematografiche Landmark Theatres

Amazon vuole acquisire la catena di sale cinematografiche Landmark Theatres


Una nuova sfida per Amazon

Alcune settimane fa Bloomberg ha annunciato che nel breve periodo potrebbe aprirsi una trattativa per l’acquisizione della famosa catena di sale cinematografiche Landmark Theatres. Ciò che desta particolare curiosità in questa notizia è però che Amazon sembra far parte dell’elenco degli interessati.

Leader dell’industria cinematografica statunitense, Landmark Theatres deve il suo successo al vasto catalogo di pellicole indipendenti e in lingua originale che riproduce in esclusive location teatrali sparse per il Paese. Con 53 sale, oltre 250 schermi e 44 anni di esperienza alle spalle, questa importante realtà del settore, attualmente nelle mani di Wagner/Cuban Companies, è pronta a cedere le redini ad altri. Nessuna azione concreta all’orizzonte, ma tra coloro che vorrebbero partecipare alla negoziazione potrebbe esserci anche Amazon secondo voci indiscrete.

Che vantaggi potrebbe offrire ad Amazon la gestione delle sale di Landmark Theatres?

1) Arricchire il servizio Prime e acquisire nuovi iscritti;

2) Monetizzare le sue produzioni originali, che ad oggi nessun multisala è interessato a rendere disponibile anche al mercato offline;

3) Promuovere i contenuti digitali sui canali online e pubblicizzare i prodotti offline nelle sale;

4) Contrastare il potere di Netflix. Già negli scorsi mesi Amazon aveva mostrato la sua chiara intenzione di dominare il mercato, aggiudicandosi l’assegnazione della produzione della serie TV de “Il Signore degli Anelli” che contendeva con Netflix e HBO, grazie a un investimento di 250 milioni di dollari per la sola acquisizione dei diritti.

Ad oggi nessuna trattativa ha ancora avuto inizio e nessun attore in gioco ha confermato le voci delle ultime settimane. Non rimane che attendere la prossima mossa di Amazon per capire se nel settore dell’intrattenimento verranno rimescolate le carte in gioco.

Tags: